Formazione

La Fondazione Irso svolge attività di formazione che, da una parte, abilitano le organizzazioni ad attuare il cambiamento organizzativo, e dall’altra abilitano chi apprende a crescere nel ruolo, nella professione e come persone.

Gli interventi vengono sviluppati ad hoc in un processo di co-progettazione con i clienti per supportare lo sviluppo dei ruoli e il miglioramento organizzativo:

a) la formazione per lo sviluppo dei sistemi professionali e dei ruoli: qualora gli interventi siano rivolti a popolazioni omogenee, la progettazione formativa parte quasi sempre da un’analisi del ruolo agito della popolazione target, sulla base del modello di analisi del lavoro della Fondazione Irso. A partire dal ruolo agito, dalle complessità e difficoltà del ruolo come percepite dai diversi attori a 360°, vengono progettati interventi formativi abilitanti;

b) la formazione per il miglioramento organizzativo: ove possibile, gli interventi formativi vengono progettati in ottica di “laboratorio”, ossia cantieri attivi in cui le persone sono coinvolte nell’analisi e nel miglioramento organizzativo dei processi in cui operano.

Alcune tipologie di interventi di consulenza che la Fondazione Irso realizza per le imprese e per le Pubbliche Amministrazioni:

  • Aule interattive, che possono includere visite didattiche, testimonianze, role playing, lavori di gruppo su casi o autocasi, etc
  • Learning Tour: percorsi di apprendimento per il management basati su visite ad altre realtà aziendali, tipicamente in altri paesi (USA, Estremo Oriente, Europa), finalizzati all’elaborazione di proposte progettuali per la propria organizzazione.
  • Action Learning o Project Work: percorsi di accompagnamento a team per la realizzazione di un progetto di interesse aziendale (ad esempio analisi e riprogettazione dei processi, elaborazione di progetti di efficienza o di innovazione, etc), attraverso una metodologia definita che consente di mantenere il doppio focus: generare la soluzione del problema e al tempo stesso l’apprendimento dei partecipanti
  • Seminari manageriali: cicli di incontri che combinano testimoni aziendali, testimoni esterni (accademici o professionali) e riflessione dei partecipanti, orientati allo sviluppo di cultura manageriale, o alla diffusione di conoscenze su temi strategici per l’azienda
  • Internal cases: raccolta di esperienze interne, sistematizzate e presentate sia sotto forma di best practice da utilizzare per la condivisione e diffusione interna ed esterna, che sotto forma di business case (tipo “Harvard”) da utilizzare per la formazione
  • Business Game: uno strumento formativo che simula e riproduce in parte la complessità di gestione dell’attività dei partecipanti, finalizzato a sperimentare l’uso di tutte le leve a disposizione e a rinforzare la visione interfunzionale delle attività
  • Laboratorio di innovazione: un percorso per lo sviluppo di un progetto di innovazione, supportato da lezioni, casi, best practices e project work, orientato a trasferire un approccio all’innovazione a 360° (cosa e come innovare, network per l’innovazione, processi, organizzazione e cultura dell’innovazione)
  • Team change / team coaching: interventi per l’integrazione e lo sviluppo di team manageriali attraverso una metodologia di accompagnamento che interviene contemporaneamente sia su aspetti del funzionamento organizzativo che su comportamenti e stili manageriali